Il respiro del buio

Il respiro del buio Il respiro del buio comincia con un viaggio alcune centinaia di chilometri che sanciscono l ingresso in una nuova vita Il servizio militare in Cecenia finito tempo di tornare ma per Nicolai la paro

  • Title: Il respiro del buio
  • Author: Nicolai Lilin
  • ISBN: 9788806208899
  • Page: 191
  • Format: Hardcover
  • Il respiro del buio comincia con un viaggio, alcune centinaia di chilometri che sanciscono l ingresso in una nuova vita Il servizio militare in Cecenia finito, tempo di tornare, ma per Nicolai la parola ritorno ha perso significato un altro uomo quello che scende dal treno, e anche la citt che lo accoglie ha ormai rinunciato alla propria identit per inchinarsi aiIl respiro del buio comincia con un viaggio, alcune centinaia di chilometri che sanciscono l ingresso in una nuova vita Il servizio militare in Cecenia finito, tempo di tornare, ma per Nicolai la parola ritorno ha perso significato un altro uomo quello che scende dal treno, e anche la citt che lo accoglie ha ormai rinunciato alla propria identit per inchinarsi ai miti d Occidente Rinchiuso nel suo appartamento, circondato dalle armi importate illegalmente dalla Cecenia, Nicolai attraversa un dopoguerra privatissimo e feroce all indifferenza muta che gli riserva il suo Paese, non trova altra risposta che l odio Odia gli edifici, le strade, l umanit pacifica che gli appare fasulla, intollerabile nella sua pretesa di civilt.Per provare a fare i conti con le atrocit subite e commesse, decide d intraprendere un nuovo viaggio, verso il luogo che rappresenta l unico ritorno possibile la Siberia In questa terra che sa essere per lui spietata e materna, guidato da un nonno che vive in perfetto equilibrio tra asprezza e incantato stupore, Nicolai sembra ritrovare il desiderio di una vita comune Ma non basta certo il silenzio a cancellare un passato cos ingombrante, e neppure serve la determinazione, perch quella che si offre come una possibilit di riscatto pu rivelarsi in ogni momento una trappola che inverte la corsa e riporta al punto di partenza.Cos pu succedere che un impiego in un agenzia di sicurezza privata a San Pietroburgo si trasformi in una nuova guerra, pi nascosta e apparentemente meno violenta rispetto a quella combattuta in divisa, eppure, se possibile, ancora pi pericolosa Una guerra che fa le sue vittime nelle strade delle grandi citt , ma che si combatte soprattutto nelle stanze lussuose della nuova lite economica, nei rapporti tra oligarchi e politici corrotti, negli archivi segreti ereditati dal KGB.Tra complotti e tradimenti, attentati e amori impossibili, violenze atroci e sorprendenti accensioni ironiche, Nicolai Lilin ci regala quello che tra i suoi romanzi, forse, pi lo rappresenta Perch le storie dei suoi personaggi storie accadute all autore stesso o viste accadere ad altri, ascoltate o soltanto immaginate non sono che varianti possibili di un identico destino quello di chi, per fuggire dal vuoto, non ha avuto altra scelta che lanciarsi nel buio.

    • Best Read [Nicolai Lilin] ✓ Il respiro del buio || [Ebooks Book] PDF ✓
      191 Nicolai Lilin
    • thumbnail Title: Best Read [Nicolai Lilin] ✓ Il respiro del buio || [Ebooks Book] PDF ✓
      Posted by:Nicolai Lilin
      Published :2018-09-22T09:17:41+00:00

    One thought on “Il respiro del buio”

    1. Nonostante Lilin fosse entrato nella mia lista dei "potrei leggere", non l'avevo davvero preso in considerazione finché non è divenuto utile per un gioco qui su GR Italia. Sono contenta di essermi decisa a leggerlo, perché nonostante le basse aspettative si è rivelata una buona lettura. Il protagonista è interessante senza stroppiare, le sue avventure esotiche ma credibili. L'intermezzo romantico è delicato e dolorosamente pragmatico nel finale, mentre la violenza della criminalità russa [...]

    2. Libro strano e discontinuo, con una prima parte adrenalinica che descrive in maniera molto dettagliata le sindromi che può presentare un ex membro di corpi speciali, addestrato a diventare un'arma disumana, nel momento del suo ritorno alla vita "civile", una seconda parte quasi idilliaca, pur svolta in un ambiente di estremo pericolo come la Taiga siberiana, e una terza parte realistica, che comprende una specie di "riconversione" del protagonista, un suo divenire un po' più umano pur restando [...]

    3. Ottimo. Lo sconvolgimento sociale ed economico sovietico anni '90.La nascita delle mafie russe moderne.La crisi psicologica dei reduci(PTSD) e il loro, a volte impossibile reinserimento.

    4. Ultimo capitolo della trilogia siberiana. Bel romanzo, pieno di storie e sentimenti. Un diario personale e di un mondo non così lontano.

    5. Un libro di intrattenimento che consiglio solo agli amanti delle storie di criminali. Per gli altri è pressoché inutile fare questa lettura. E' suddiviso in due parti: la prima è legata al mondo della natura, la seconda al mondo della città. Dopo un lungo preambolo in cui L. ci parla dei traumi che è costretto a vivere dopo la guerra, decide di viaggiare verso i boschi siberiani per raggiungere suo nonno. Durante il viaggio incontra un giovane e con la scusa del dialogo, L. scrive un piccol [...]

    6. Diciamo che con Educazione siberiana e Nicolai Lilin in questi anni ci hanno fatto una testa così, film compreso. Ma diciamo pure che, nonostante io sia un bastian contrario, era ormai venuto il momento di capire se tutta questa notorietà fosse meritata oppure no. Ecco quindi che, appena mi è capitato per le mani questo "Il respiro del buio", mi ci sono tuffato a pesce. Certo, iniziare una trilogia dal fondo mi rendo conto che non sia il massimo: probabilmente sfuggono alcuni antefatti, non s [...]

    7. Il ritorno dalla Cecenia non è come Nicolai aveva previsto. Dall'inferno della guerra si ritrova proiettato nell'inferno - per lui peggiore - di una realtà apparentemente pacifica, ma ignara di quello che succede "fuori". E soprattutto cambiata. Non c'è posto per lui. Non c'è lavoro. Nessuno vuole assumere un ex sabotatore. Dopo aver toccato il fondo, tra alcool, incubi e paranoia, decide di recarsi dal nonno nella Taiga. È un viaggio di rinascita, durante il quale ritrova luoghi dell'infan [...]

    8. Il servizio militare è finito,Nicolai può tornare alla vita civile. Ma come fai a tornare civile dopo aver vissuto la guerra sulla tua pelle?La riabilitazione è un processo lento e sconvolgente, vedi l'odio e le psicosi distorcere la realtà e impadronirsi della vita.Lo salvano il bosco siberiano e nonno Nikolaj che lo costringono a fare i conti con l'esperienza della guerra in Cecenia e ciò che è diventato, un cecchino.La guerra non è però finita con il rilascio del libretto di congedo, [...]

    9. Nei tre libri che ho letto fino ad oggi c'è un aspetto del protagonista, della sua vita, del suo vissuto, dei suoi racconti e delle vite che lo hanno sfiorato, che non ha mai approfondito: l'Amore.Quello vero, provato, quello che crea un vuoto.Che rende deboli e fragili, ma anche ti da un motivo per essere felice. Per trovare un senso ad ogni passo che compi, ad ogni compromesso per andare avanti. "Una possibilità".Ecco perché dei 4 proprietà di mio marito, questo "Respiro nel buio" è il mi [...]

    10. Ho letto tutti e 3 i libri di Nicolai nel giusto ordine e ne �� valsa la pena! Dei tre libri, questo �� stato il meno convincente. I primi due libri descrivono la fase adolescenziale e il periodo del servizio militare; quest'ultimo libro descrive il difficile periodo dopo la guerra e tutto quello che segue e, a differenza degli altri libri, mi ha dato l'impressione che l'autore non fosse convinto del modo in cui si �� evoluto il destino del protagonista. La lettura resta comunque sem [...]

    11. E' un libro strano, difficile da digerire all'inizio, continuazione del libro "Caduta libera".e qui c'è molta violenza ma meno rispetto agli altri libri di Lilin. Alla fine del libro entra anche l'amore, parola che finora non era stata neanche minimamente sfiorata dall'autore.

    12. Pokračování trilogie postavené na skutečných příbězích z novodobého Ruska. Válečný veterán Nikolaj se vrací z povinné vojenské služby, kterou strávil na frontě v Čečensku. Po delíriu z posttraumatického stresu se snaží zařadit zpět do společnosti.

    13. Davvero bello, non come il primo ma di sicuro pi� del secondo. Lilin � senza dubbio un personaggio da tenere in seria considerazione. PS: meglio come scrittore che come presentatore televisivo!

    14. Sicuramente il più pesante tra i tre libri della trilogia e quello anche più irreale, ma comunque una lettura godibile.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *